Corso per specializzarsi nel sostegno alle vittime di tratta e sfruttamento sessuale nei Centri d'Accoglienza Straordinaria | In Migrazione
  • contatti
  • sostienici
  • newsletter
  • facebooktwitteryoutube
 

Corso per specializzarsi nel sostegno alle vittime di tratta e sfruttamento sessuale nei Centri d'Accoglienza Straordinaria

Al via a Rieti il primo corso di formazione sull'emersione della vulnerabilità e sulle strategie multidisciplinari e di rete per una corretta presa in carico

In Migrazione e Be Free Cooperativa Sociale contro tratta, violenze e discriminazioni, organizzano con la Prefettura-Ufficio Territoriale di Governo di Rieti un innovativo e specialistico percorso di formazione dedicato a chi opera nella relazione d’aiuto all’interno dei Centri di Accoglienza Straordinaria.

Il corso si terrà presso l'Accademia GRENNA in Via Garibaldi n°241 Palazzo Marcotulli (RIETI)

Dal 15 Gennaio al 13 Febbraio 2018 a Rieti sarà sviluppato un percorso formativo sperimentale di 55 ore per rispondere ad una nuova complessità che si vive sempre di più  nella gestione dell’accoglienza dedicata a richiedenti e beneficiarie di protezione internazionale. 

Il fenomeno della tratta e dello sfruttamento sessuale si interseca infatti al macro tema della migrazione forzata e di conseguenza l’accoglienza in Italia si trova sempre più spesso a interfacciarsi con un’utenza femminile che può celare, dietro alla fuga dal proprio Paese, una violenza e sfruttamento che continua a perpetrarsi nel Paese di approdo.

Scarica il Programma del corso

Scarica la scheda di iscrizione

Le iscrizioni si chiudono ad esaurimento dei 35 posti disponibili.

Posti ancora disponibili: 6 (aggiornato all'11 Gennaio 2018).

Intervento di Francesca De Masi al corso per Tecnico specilizzato in Accoglienza di Orvieto sui temi della tratta e dello sfruttamento sessuale (Trafficking)

Il corso, partendo da una panoramica generale sul fenomeno della tratta degli esseri umani, si focalizza sul tema dello sfruttamento sessuale, con l’obiettivo di fornire utili strumenti concreti per intervenire in tutti quei casi in cui si abbia il sentore o la certezza che un’ospite sia vittima di tratta.

Sensibilità, conoscenze e strumenti per saper riconoscere ed accogliere (con i corretti interventi specialistici e con le giuste competenze trasversali) donne che continuano a vivere in Italia una forma di moderna schiavitù.

La proposta formativa prevede una parte frontale e una parte di attività da realizzare in gruppo attraverso role playing esperienziali, simulazioni e lo studio di casi reali.

Il corso ha un costo di 610 euro

Per partecipare è necessario inviare compilata all’indirizzo mail formazione@inmigrazione.it la scheda di iscrizione.

 

programma corso rieti.pdf