Mediatore culturale

Sono Nigeriano.

A 12 anni mi sono iscritto al Polytechnic Ibadan, dove ho studiato Arte e Beni Culturali (Fine Arts), specializzandomi in scultura. Durante questi anni al college ho studiato e lavorato con grande impegno ai miei progetti e alle mie opere di scultura. Ho lavorato duramente per realizzare i miei lavori.
Poi sono stato costretto a scappare per arrivare dopo un lungo viaggio in un luogo sicuro: l'Italia. La mia passione mai sopita è diventata il mio percorso di integrazione, per riuscire a riconquistare quell'autonomia che la fuga dalla Nigeria mi ha rubato. Ero uno scultore nel mio Paese, sono uno scultore nell'Italia che mi ha accolto.

Utilizzo la mia arte e la mia formazione specialistica per aiutare richiedenti asilo e rifugiati anche attraverso la realizzazione di laboratori artistico espressivi. Curo con In Migrazione il progetto RifugiArti e faccio il mediatore culturale nel Centro di Accoglienza "Casa Benvenuto".


Maicol Gregoris

Operatore dell'accoglienza

Nino Ginnetti

Psicologo e psicoterapeuta

Aminy Yassuf

Mediatore culturale

Caroline Santoro

Insegnante italiano L2

Ercole Boni

Counselor interculturale

Vai all'archivio