Governo ti teniamo d'occhio: DAI FATTI ALLE PAROLE

In Migrazione lancia l'Osservatorio permanente sulle politiche governative in tema di protezione internazionale

In una politica sempre più costruita sulla base di slogan urlati e frasi ad effetto e dove la percezione delle cose appare spesso distante dalla realtà, diventa fondamentale trovare fonti autorevoli che forniscano numeri da studiare e analizzare in modo neutro e scientifico.

Solo così si può rispondere alle “parole” con i “fatti”. Scarica il Report "Asilo: la distanza tra le parole e i fatti"

In Migrazione lancia #DAIFATTIALLEPAROLE, un crowdfunding per realizzare il primo OSSERVATORIO PERMANENTE SULLE POLITICHE GOVERNATIVE IN TEMA DI PROTEZIONE INTERNAZIONALE, per monitorare costantemente le pesanti conseguenze delle scelte fatte dal Governo Conte sull’immigrazione e, partendo dai dati raccolti ed elaborati, avviare una campagna di comunicazione per contribuire a smontare quella percezione diffusa che mai come oggi è distante dalla realtà.

Fai una donazione #daifattiallaparole

Dichiarazioni choc, spesso accompagnate e validate da fakenews, stanno determinando in Italia un’erronea percezione dei fenomeni migratori, in particolare sui richiedenti asilo e rifugiati. Numeri e dati citati senza fonti che rischiano di essere estremamente distanti dalla realtà.

Di fronte alla difficoltà della politica ad affrontare questi temi per quello che sono realmente, cioè un fenomeno da comprendere e gestire per trasformare le criticità in opportunità e non guardare semplicemente ai sondaggi delle prossime scadenze elettorali, crediamo sia fondamentale tornare all’analisi scientifica di questi fenomeni.

A frasi come: “la pacchia è finita”, “prima gli italiani”, “fermiamo i falsi profughi” è necessario e urgente rispondere con numeri e dati, in modo indipendente e non ideologico, cercando di riportare il dibattito (e le scelte della politica) sui fatti.

Allo slogan “dalle parole ai fatti” vogliamo rispondere “dai fatti alle parole”.

DONA ORA CON PAYPAL O CARTA DI CREDITO

L’OSSERVATORIO PERMANENTE SULLE POLITICHE GOVERNATIVE IN TEMA DI PROTEZIONE INTERNAZIONALE è l’inedito strumento per analizzare puntualmente i dati qualitativi e quantitativi relativi agli sbarchi, alle richieste di asilo, alle protezioni concesse e ai dinieghi, ai ricorsi in tribunale, ai numeri e ai costi dell’accoglienza.

Un lavoro scientifico che richiederà grande impegno e organizzazione, per verificare la distanza che esiste tra le parole e i fatti, passando anche al setaccio i  bandi pubblici di tutte le Prefetture per l’apertura e la gestione dei Centri di Accoglienza dedicati ai richiedenti asilo.

Un progetto per tenere d’occhio le scelte e le parole della politica governativa attraverso una ricerca costante e attenta, che si pone l’obiettivo di riportare la percezione del fenomeno migratorio ai fatti, elaborando e comunicando dossier, organizzando conferenze stampa, convegni e infografiche chiare e di impatto da diffondere sui social e sui media.

Uno strumento che potrà evidenziare le conseguenze a breve, medio e lungo termine delle scelte politiche sull’immigrazione e che in questo ultimo periodo stanno generando e cavalcando paure irrazionali, costruendo muri invece di creare ponti.

ATTIVATI ORA E PARTECIPA INSIEME A NOI.

Ecco cosa puoi fare:
– Puoi donare subito con Paypal e con carte di credito

– Effettuare un bonifico bancario a favore di In Migrazione SCS (codice IBAN IT59Q0335901600100000133340 con causale: “Dai fatti alle parole");

Condividi sui tuoi Social il link a questo progetto;

Per info e contatti: info@inmigrazione.it

Le aziende che volessero sostenere #DAIFATTIALLEPAROLE, possono scrivere a: amministrazione@inmigrazione.it

Per diventare Media partner di #DAIFATTIALLEPAROLE: comunicazione@inmigrazione.it


La nuova (mala)accoglienza

Radiografia del nuovo schema per gli appalti dei Centri di Accoglienza Straordinaria

Le vere conseguenze drammatiche del taglio dei 35 euro all'accoglienza

L'analisi del nuovo schema per gli appalti dei Centri di Accoglienza presentato da Salvini

Straordinaria Accoglienza

Dossier sui Centri di Accoglienza Straordinaria attivati dalle Prefetture in Italia

Giunta Raggi: fallimento accoglienza rifugiati a Roma

Quasi 800 profughi abbandonati in strada e nei parchi, così il Comune crea problemi di sicurezza

Cattiva accoglienza e sfruttamento in agricoltura

Nel Pontino richiedenti asilo reclutati dai caporali

Vai all'archivio

Iscriviti alla newsletter stampa

Ricevi i comunicati stampa, i dossier e le ricerche realizzate da In Migrazione

 

Vai
Dossier

Governo ti teniamo d'occhio: DAI FATTI ALLE PAROLE

In Migrazione lancia l'Osservatorio permanente sulle politiche governative in tema di protezione internazionale

leggi tutto >
Dossier

La nuova (mala)accoglienza

Radiografia del nuovo schema per gli appalti dei Centri di Accoglienza Straordinaria

leggi tutto >
Dossier

Cattiva accoglienza e sfruttamento in agricoltura

Nel Pontino richiedenti asilo reclutati dai caporali

leggi tutto >