Odissea afghana

Il viaggio dei richiedenti asilo afghani per raggiungere l'Europa

Più di 5.000 chilometri percorsi a piedi, nascosti sotto camion, su barchette sgangherate. Un viaggio lungo anni, vissuti tra pericoli, umiliazioni, paura e soprusi.

Questa in sintesi l’odissea che migliaia di afghani vivono ogni anno per sfuggire alla guerra, alla violenza e alle torture.

In Migrazione propone un’inedita raccolta di testimonianze di coloro che sono sopravvissuti, che ce l’hanno fatta ad arrivare in un porto sicuro: l’Italia.

Racconti di una rotta drammatica seguita da tanti che tentano di raggiungere l'Europa non per scelta, ma per ineludibile necessità di salvare la cosa più importante: la propria vita.

Giovani rifugiati che In Migrazione ha incontrato nelle sue attività e nei suoi progetti, ascoltando e raccogliendo le loro storie, dando spazio a quelle parole che per troppo tempo avevano detto sottovoce e che invece volevano, finalmente, urlare.


Le vere conseguenze drammatiche del taglio dei 35 euro all'accoglienza

L'analisi del nuovo schema per gli appalti dei Centri di Accoglienza presentato da Salvini

Straordinaria Accoglienza

Dossier sui Centri di Accoglienza Straordinaria attivati dalle Prefetture in Italia

Giunta Raggi: fallimento accoglienza rifugiati a Roma

Quasi 800 profughi abbandonati in strada e nei parchi, così il Comune crea problemi di sicurezza

Cattiva accoglienza e sfruttamento in agricoltura

Nel Pontino richiedenti asilo reclutati dai caporali

Accoglienza rifugiati: un'ordinaria emergenza

Dati inediti sul sistema di accoglienza italiano dedicato ai migranti forzati

Vai all'archivio

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato sui corsi di formazione, sui progetti e sulle attività di In Migrazione

Vai