Storie: con Slow Food e Eataly Cuochi si diventa

Nelle prestigiose aule all'interno di Eataly Roma, Zulfiquar studia per diventare Chef

Non si tratta di un corso base di cucina qualunque: si tratta di un corso di cucina Slow Food per fare un salto di qualità “ai fornelli”, ma soprattutto per capire e riconoscere la qualità delle materie prime.

Zulfiquar, giovane ospite pakistano del Centro SPRAR Casa Benvenuto, inizia così a dare sostanza alla sua personale passione e alle sua naturale propensione per la buona cucina.

Il corso Cuochi si diventa è realizzato presso Eataly Roma, elemento questo che impreziosisce la formazione e garantisce un’esperienza professionale e sociale importante perchè realizzata in uno dei luoghi aggregativi positivi della Capitale.

Un luogo dove scoprire i gusti e le tradizioni del Paese ospitante e dove poter conoscere persone con una passione in comune: la buona cucina.

Il corso prevede 8 lezioni tematiche per cucinare con erbe, spezie, ortaggi, cereali, legumi, antichi grani, paste fresche e ripiene, carni, pesce, molluschi, crostacei, pasticceria moderna e tradizionale, ecc. 

Zulfiquar partecipa al corso con un ruolo privilegiato perchè non è solo uno studente, ma anche l'aiutante ai fornelli dello Chef docente. Un'esperienza resa possibile dalla collaborazione ormai pluriennale tra In Migrazione e la Cooperativa Diaconia.

Torna a "Accoglienza"


Un nuovo pizzaiolo a Casa Benvenuto

Si parte con la formazione professionale per gli ospiti del Centro di Accoglienza Straordinaria

Un infermiere in classe

Una delle tante possibilità di un'équipe multidisciplinare

Alla scoperta del territorio

Sfidando le afose giornate di agosto per trovare luoghi positivi e unici

A “Casa Benvenuto” riparte l'accoglienza

Dopo l' esperienza SPRAR In Migrazione in campo nella prima accoglienza

Storie: Suleiman e l'integrazione 4.0

Un percorso d'integrazione sulle nuove tecnologie Web e gestione ed analisi dei Big data

Vai all'archivio

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato sui corsi di formazione, sui progetti e sulle attività di In Migrazione

Vai